Il ruolo degli anziani e dei pensionati in Italia: seconda edizione della ricerca

Presentata a Montesilvano il 17 marzo,  dopo la conclusione dei lavori della VIII Conferenza nazionale di organizzazione della Uilp, la seconda edizione della ricerca promossa dalla Uil Pensionati e dalla fondazione Società Matura su “Il ruolo degli anziani e dei pensionati in Italia” condotta dalla società Eumetra. Uno studio pensato per analizzare eventuali cambiamenti rispetto all’edizione del 2015 e più in generale indagare la percezione che il nostro Paese ha della condizione della popolazione anziana.

Significativo il dato che evidenzia come sia aumentato il peso dell’aiuto economico degli anziani nei confronti delle famiglie. “In una società impoverita – si legge nello studio – il reddito certo dei pensionati rappresenta un ammortizzatore sociale. L’Istat stesso conferma che la presenza in famiglia di pensionati comporta un minor rischio povertà.”

“Questa ricerca – ha dichiarato Romano Bellissima, Segretario generale Uil Pensionati  -diventa per noi un ulteriore elemento cui far riferimento per svolgere al meglio il nostro compito nel territorio essendo noi titolari di un importante strumento: la contrattazione sociale”

I dati emersi sono stati discussi nel corso di una tavola rotonda coordinata dalla Segretaria nazionale Uilp Livia Piersanti cui sono intervenuti: il Segretario generale Uilp Romano Bellissima, la Segretaria confederale Uil Silvana Roseto, il Presidente dell’Ada Nazionale  volontariato Adriano Musi e il coordinatore della Segreteria Nazionale PSI l’On.le Gian Franco Schietroma.

Condividi

Potrebbe interessarti

Cedolino di pensione luglio

Cedolino pensione di luglio 2024. Il pagamento avverrà con valuta 1° luglio. Trattenute fiscali: conguaglio di fine anno 2023, addizionali regionali e comunali, tassazione 2024 A

Leggi Tutto »

Entra a far parte della grande Famiglia Uil Pensionati

Scarica qui il modulo delega, compilalo in tutte le sue parti ed allega un documento di riconoscimento in corso di validità.

Invia poi la documentazione compilando il form sottostante.

Se hai bisogno di assistenza alla compilazione della delega, puoi contattarci telefonicamente al numero 081 353 21 22.