Omicidio di Mico Geraci, scoperti i mandanti, Barbagallo: “Finalmente dopo 25 anni ci potrà essere un processo”

Omicidio di Mico Geraci, scoperti i mandanti: “Finalmente, dopo 25 lunghi anni ci potrà essere un processo. Oggi è stato sciolto uno di quegli oscuri misteri di Palermo e della Sicilia. “.

Così, Carmelo Barbagallo, Segretario generale Uil Pensionati e Claudio Barone, Segretario generale Uil Pensionati Sicilia, commentando la scoperta dei mandanti dell’omicidio di Mico Geraci, ucciso dalla mafia l’8 ottobre 1998 a Caccamo.

“Oggi è una bella giornata -aggiunge Barbagallo- Per noi, per il Paese e per tutti coloro che sono impegnati nella lotta alle mafie. Ci ricorda che le cose possono cambiare, anche se spesso questo richiede troppo tempo. Mico era una persona che aveva voglia di cambiare le cose, una settimana prima di essere ucciso mi venne a trovare, stava per candidarsi Sindaco e mi chiese cosa ne pensassi. Gli espressi preoccupazione per quella sua scelta ma lui cercò di tranquillizzarmi. Sono convinto che se non l’avessero assassinato sarebbe stato eletto. Era una persona coraggiosa. Il 27 novembre scorso come Uil ne abbiamo ricordato la scomparsa, con un convegno dedicato a lui a Palermo. Oggi finalmente per lui c’è un po’ di giustizia.”

Roma, 6 Marzo 2024

Condividi

Potrebbe interessarti

Consiglio Nazionale Uilp

Consiglio Nazionale Uilp: si è tenuto a Roma, oggi 27 marzo, il Consiglio Nazionale della Uil Pensionati. Nel corso della riunione sono intervenuti il Segretario

Leggi Tutto »

Cedolino pensione di Aprile

Cedolino pensione di aprile: una sintesi delle principali informazioni contenute nel cedolino di pensione di aprile 2024. Il pagamento avverrà con valuta 2 aprile. Cedolino

Leggi Tutto »

Entra a far parte della grande Famiglia Uil Pensionati

Scarica qui il modulo delega, compilalo in tutte le sue parti ed allega un documento di riconoscimento in corso di validità.

Invia poi la documentazione compilando il form sottostante.

Se hai bisogno di assistenza alla compilazione della delega, puoi contattarci telefonicamente al numero 081 353 21 22.